Laboratorio con le fiabe

RACCONTAMI UNA FIABA, ONCE UPON A TIME….

Le fiabe sono concepite come strutture narrative che danno forma, senso e significato a una ‘realtà’ condivisa. Rappresentano una metafora della vita, la raffigurazione di concetti astratti presenti nel quotidiano, come il bene, il male, il bisogno, la sfortuna, la morte. Raccontare una fiaba significa provare a dire ciò che è difficile spiegare.

Come già notava Jacob Grimm, filologo, linguista e scrittore, le fiabe esistenti non sono altro che sfaccettature di una stessa matrice, comune a tutta l’umanità e alla sua psiche. In un’ottica junghiana le fiabe sono l’espressione dell’inconscio collettivo, il patrimonio che ereditiamo da secoli e che ci accomuna tutti, con i suoi archetipi.

Marie-Louise Von Franz, psicoanalista svizzera, allieva e collaboratrice di Jung, studiò approfonditamente la fiaba in chiave psicologica e la connessione tra essa e la psiche umana.

Le favole, nella loro struttura metaforica, sembrano quindi operare a due livelli:

  • Il primo in cui l’ascoltatore consciamente segue la vicenda che gli si sta narrando, reagendo ad essa secondo modelli a lui consapevoli,
  • Il secondo livello comporta che egli riferisca indirettamente e poi sempre più direttamente a sé quella storia.

 

Il poter sperimentare questo secondo livello permette non solo di incontrare parti, aspetti di noi diversi ma anche di rileggere e rinarrare la propria storia. I diversi personaggi delle fiabe infatti possono diventare depositari di quelle parti di noi meno conosciute, suscitare emozioni inaspettate, condurre a rielaborazioni nuove.

Il laboratorio accoglierà i bambini, all’interno di uno spazio “magico”, in cui sarà possibile per loro ascoltare, commentare, disegnare e rielaborare personalmente fiabe che seguono dei fili tematici importanti per la loro crescita, lasciando libero spazio alla loro fantasia e immaginazione.

Attraverso le attività proposte, i bambini potranno esplorare le proprie emozioni, i sentimenti, ed utilizzare la lingua nella sua funzione immaginativa, inoltre verranno stimolate le loro potenzialità cognitive quali la memoria, la concentrazione e l’arricchimento lessicale.

Il laboratorio si pone come obiettivi: lo stimolare la partecipazione e la collaborazione dei partecipanti, la valorizzazione del contributo di ciascun bambino, permettere al bambino di esprimere il proprio mondo interno utilizzando i personaggi simbolici della fiaba, imparare a riconoscere le proprie emozioni ed esprimerle, favorire il dialogo e l’accettazione delle idee altrui.

Il laboratorio si articolerà in incontri di 1 ora ½, a cadenza quindicinale per un totale di 8 incontri. I gruppi saranno formati da 7/8 bambini. Il costo è di 60 euro mensili.

I gruppi saranno condotti da uno psicologo-psicoterapeuta dell’età evolutiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *