Progetto Giro di vita

Gli ultimi dati disponibili del progetto nazionale “Okkio alla SALUTE”, promosso dal Ministero della Salute e dal Ministero della Pubblica Istruzione, hanno disegnato i contorni di un Paese in cui il problema dell’eccesso ponderale risulta essere sempre più importante.

In particolare, la regione Campania sembra essere la regione in cui il sovrappeso e l’obesità infantili siano presenti in percentuali maggiori. Il report di Okkio alla salute ha evidenziato che tra i bambini della nostra Regione il 4,7% risulta in condizioni di obesità grave, il 17,9 % risulta obeso (media italiana 9,3%), il 26,2% sovrappeso (media italiana 21,3% con Trentino Alto Adige al minimo in Italia con il 14,9%), il 54,5% normopeso e l’1,5% sottopeso. Complessivamente il 44,1% dei bambini presenta un eccesso ponderale che comprende sia il sovrappeso che i diversi gradi di obesità.

Negli anni ci si è resi conto che un approccio basato unicamente sull’aspetto nutrizionale (e quindi solo sulla prescrizione di una dieta ipocalorica) non ha prodotto i risultati sperati, in quanto i meccanismi che sono alla base del controllo del peso sono complessi e necessitano di essere affrontati da più punti di vista per avere successo, cioé da un punto di vista bio-psico-sociale. Al di là delle cattive abitudini alimentari e della vita sedentaria, molti sono ormai gli studi che rivelano come la necessità eccessiva di cibo (il bambino che ha sempre fame) possa celare difficoltà nella gestione delle emozioni ma anche difficoltà relazionali all’interno del nucleo familiare, essendo il cibo il primo canale comunicativo tra genitore e figli. Quanto accennato sopra dunque pone la necessità di approcciarsi a questa condizione attraverso un intervento multidisciplinare centrato sul bambino e sulla famiglia, ma impone anche la necessità di intervenire tempestivamente. Il vantaggio di intervenire su un bambino in fase di crescita consiste nel fatto che le problematiche legate al peso sono reversibili, ma entro un certo limite: gli studi pongono l’età adolescenziale come quella entro la quale dovrebbero essere messi in atto gli interventi correttivi che, se attuati in ritardo, porteranno ad una maggiore possibilità di rimanere un adolescente obeso e diventare un adulto sovrappeso/obeso con tutte le complicanze a lungo termine relative: elevato rischio di sviluppare diabete, ipertensione, malattie cardiovascolari, aumento di colesterolo e trigliceridi, problematiche ortopediche, ecc..

Il nostro progetto “GIRO DI VITA” prevede quindi una presa in carico globale, che preveda la definizione di un progetto individualizzato condiviso con bambino e famiglia che porti ad un cambiamento dello stile di vita che parta dal bambinio/ragazzo stesso.
Il progetto prevede la presa in carico del bambino che sarà sottoposto preliminarmente ad una Consulenza pediatrica (con eventuale esecuzione di esami ematochimici, se ritenuti necessari)

  • Consulenza nutrizionale: il nutrizionista effettuerà una valutazione dello stato nutrizionale, degli introiti alimentari e del dispendio energetico, una valutazione clinica antropometrica e successivo rilascio di un piano alimentare personalizzato
  • Consulenza psicologica: lo psicologo procederà ad un colloquio con la famiglia e con il bambino (da valutare se insieme o separati)
    In seguito a tale valutazione multidisciplinare verranno avviati percorsi di sostegno psicologico di gruppo ( 5-6 bambini per gruppo) a cadenza settimanale al fine di elaborare le criticità che si sono riscontrate durante a fase di valutazione e laboratori di educazione alimentare (sempre di gruppo).

La valutazione iniziale avrà un costo di € 100
Pacchetto di 4 incontri di gruppo con lo psicologo (1 alla settimana), 1 controllo nutrizionale: 115 euro
I genitori potranno partecipare agli incontri sulle tematiche di educazione alimentare che saranno proposti nel corso dell’ anno e saranno informati con un incontro bimestrale sull’andamento del percorso del proprio bambino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *